Aiuto

Funzioni di aiuto generale e contestuale

Se hai bisogno di aiuto nella tua ricerca, sono disponibili:

  • questa pagina di aiuto generale (accessibile solitamente dal primo menù in alto);
  • una pagina di aiuto contestuale per ciascuna sezione dell'OPAC: per accedervi, clicca l'immagine-link denominata "Pagina di aiuto contestuale"

Quasi tutti i campi sono affiancati dalla rispettiva lista, per la quale è ugualmente predisposto il relativo aiuto in linea contestuale.


Indice delle sezioni:


Come cercare una notizia

Compiendo una ricerca "per parola" (per campi), si richiede di visualizzare tutte le notizie presenti nel catalogo che contengono la parola / le parole inserite nel campo / nei campi compilati.
Per avviare la ricerca, hai queste alternative possibili:
  • premi il pulsante "cerca"
  • digita il tasto 'invio' (può non funzionare con Internet Explorer)
  • digita Alt+S
Nella formulazione delle frasi di ricerca:
  1. puoi digitare indifferentemente caratteri maiuscoli e minuscoli
  2. non digitare caratteri come :, !, ?, -, virgola, < >, ( ), { }, [ ], &, ecc. (alcuni di questi sono utilizzati nelle funzioni di ricerca avanzata: ricerca con operatori logici, per parole adiacenti, per frase esatta, per troncamento).
  3. non digitare i caratteri diacritici (vocali accentate, cediglia francese, puntini sulla u, ecc.) ma usa i corrispondenti senza segni distintivi: scrivi 'espana' e non 'España', 'boll, heinrich' e non 'Böll, Heinrich', 'garcon' e non 'garçon'
In breve, puoi scrivere indifferentemente 'PERCHE', 'Perche', 'perché?', 'perchè' e ottenere lo stesso risultato.

Uso dei campi e delle liste nella ricerca per parola

Puoi cercare una notizia digitando una o più parole in uno o più campi di ricerca.

E' possibile inserire parole nei campi utilizzando le liste relative a ciascun campo. La lista presenta un elenco di voci certamente presenti nel catalogo e consente di:
  1. inserire nella ricerca per campi una o più voci dall'elenco, selezionandole e usando la funzione "inserisci in ricerca" (ricerca per “frase esatta”);
  2. accedere direttamente alle notizie da una determinata voce in elenco (per “frase esatta”).

Se selezioni più voci scorrendo la stessa lista, una volta inserite nel campo di ricerca compariranno associate tramite l'operatore booleano OR (vedi, ricerche con operatori logici) e consentiranno quindi di ampliare la ricerca (che verrà compiuta comunque per frase esatta) alle notizie contenenti entrambe le voci non necessariamente in compresenza nello stesso campo.

NB: se inserisci una voce dalla lista e successivamente un'altra voce dalla stessa lista, la seconda sostituirà la prima.

***

Se digiti più parole nello stesso campo di ricerca (con lo scopo di selezionare solo le notizie che contengono tutte le parole indicate nel campo selezionato), non è necessario l'uso dell'operatore AND se le parole cercate appartengono ad un'unica stringa (stesso Autore, Titolo, Soggetto, ecc.), in quanto le singole parole vengono associate per compresenza (il programma calcola in automatico l'operatore AND).
Se le parole appartengono a stringhe diverse (il caso si può verificare soprattutto con Autori, Parole chiave, Generi, ecc.), è necessario utilizzare l'operatore booleano (v. sotto).

Se digiti una o più parole in più campi di ricerca, i campi compilati vengono associati per compresenza (il programma calcola in automatico l'operatore AND): visualizzerai dunque solo le notizie che contengono le parole inserite nei rispettivi campi.

Esempio:
se scrivi quindi 'adams' nel campo Autore e 'autostoppisti' nel campo Titolo, visualizzerai solo le notizie che contengono 'adams' nel campo Autore e 'autostoppisti' nel campo Titolo, ovvero restringerai la ricerca alle sole opere degli autori di nome 'adams' il cui titolo contiene la parola 'autostoppisti'.


Ricerche con operatori logici (booleani)

Possono essere eseguite usando sia l'operatore booleano previsto che il rispettivo carattere speciale sostitutivo, sia per combinare più parole nello stesso campo che per combinare campi diversi:

AND > carattere speciale: &
OR > carattere speciale: |
NOT > carattere speciale: !

NB: gli operatori booleani devono essere scritti con caratteri maiuscoli e separati da spazi.

Il carattere speciale alternativo ad OR è chiamato "Pipe": lo si trova sulla tastiera dei computer rappresentato come una barra verticale (|) oppure come una barra verticale interrotta (¦).

* Per combinare più parole nello stesso campo:

Restringi la ricerca (AND): estrae i documenti che contengono tutte le parole digitate, non necessariamente nell'ordine dichiarato.

Se le parole appartengono ad un'unica stringa (stesso Autore, Titolo, Soggetto, ecc.), puoi evitare di digitare "&" (basta solo lo /spazio/).

Ricerca per Titolo: storia & italiana (oppure: storia AND italiana)
Esempi di risultati possibili: Pagine di storia italiana; Letteratura italiana: storia e geografia; Storia dell'arte italiana, ...

Ricerca per Autore: Fruttero & Lucentini (oppure: Fruttero AND Lucentini)
> visualizza le sole notizie in cui i due autori compaiono come coautori della stessa opera.

Espandi la ricerca (OR): estrae i documenti che contengono almeno una delle parole digitate.

Ricerca per Titolo: storia | italiana (oppure: storia OR italiana)
Esempi di risultati possibili: Storia russa; Annuario dell'agricoltura italiana; Pagine di storia italiana; Storia dell'arte italiana, ...

Seleziona i risultati (NOT): esclude dalla ricerca i documenti che contengono la parola preceduta da questo operatore.

Ricerca per Titolo: storia ! italiana (oppure: storia NOT italiana)
Esempi di risultati possibili: Storia russa, Storia della mia vita, ecc. ma non Pagine di storia italiana; Storia dell'arte italiana, ...

* Per combinare più campi:

Restringi la ricerca (AND predefinito):

Ricerca per Autore: adams
Ricerca per Titolo: guida
Esempi di risultati possibili: Guida galattica per gli autostoppisti / Douglas Adams

Espandi la ricerca ( OR ):

Ricerca per Autore: adams
Ricerca per Titolo: | guida (oppure: OR guida)
Esempi di risultati possibili: Guida per genitori alle tecniche di massaggio / Peter Walker ; Piccola guida all'astrologia / Ciro Discepolo ; La vita, l'Universo e tutto quanto / Douglas Adams ; Guida galattica per gliautostoppisti / Douglas Adams

Seleziona i risultati ( NOT ):

Ricerca per Autore: adams
Ricerca per Titolo: ! guida (oppure: NOT guida)
Esempi di risultati possibili: La vita, l'Universo e tutto quanto / Douglas Adams ; Ristorante al termine dell'Universo / Douglas Adams


Ricerca per parole adiacenti

La ricerca per parole adiacenti (con operatore relazionale ADJ/ WITH) funziona in modalità "google-like", ovvero inserendo le parole di ricerca tra doppi apici ("..."), ed individua solo i documenti che contengono le parole digitate, nello stesso ordine in cui sono state inserite ed in adiacenza. Non vengono considerate le parole della stop-list (solitamente, articoli e preposizioni, anche in lingue diverse).

Esempio:
Ricerca per Titolo: "storia italiana"
Estrae tutti i documenti che presentano nel titolo (o nel sottotitolo) l'espressione 'storia italiana'.
Esempi di risultati possibili: L'industria chimica nella storia italiana ; Due Risorgimenti : pagine di storia italiana (1796-1947) ; ma non, Storia dell'arte italiana.


Ricerca per frase esatta

La ricerca per frase esatta limita i risultati alle sole notizie che contengono esattamente l'espressione che hai digitato (esclusi i termini in stop-list). Si formula anteponendo il segno " = " (uguale) alla frase di ricerca.

Esempio:
Ricerca per Titolo: = storia
Estrae tutti i documenti che presentano nel titolo (o nel sottotitolo) l'espressione esatta 'storia'.
Esempi di risultati possibili: La storia / Elsa Morante ; Storia : per licei, istituti tecnici e magistrali / Renzo Tassi


Ricerca per caratteri jolly

Si possono usare caratteri speciali che consentono di eseguire ricerche per parti di parole o per troncamento.

* (asterisco) = sostituisce uno o più caratteri nella posizione desiderata
? (punto interrogativo) = sostituisce un carattere nella posizione desiderata

Esempi:

digitando roma* estraggo tutti i documenti che, nel campo prescelto, contengono una parola che comincia per "roma" (Roma, romano, romantico, romanticismo, ...);

digitando canin? estraggo tutti i documenti che, nel campo prescelto, contengono una parola che in sesta posizione ha qualsiasi carattere possibile: canina, canine, canino, canini, canins,...

digitando *logia otterrò notizie che contengono, nel campo prescelto, le parole 'analogia, filologia, psicologia'.



Ricerca semplice

La funzione principale della maschera di ricerca cosiddetta "semplice" è quella di permettere un accesso alle notizie attraverso pochi campi basilari (Autore, Titolo, Soggetto,...).

Può comparire in questa sezione anche il campo "Tutti i termini", che compie una ricerca all'interno dei campi Titolo e sottotitolo, Responsabilità, Autore, Editore, Soggetto, Thesauro, Parola chiave, Classificazione, Note e Abstract.
Va specificato che la facilità di utilizzo di questo campo generale non garantisce né la precisione del risultato né la velocità della ricerca.

NB: il numero e la tipologia dei campi presenti è comunque dipendente dalla configurazione proposta dall'amministratore del catalogo della biblioteca o del sistema bibliotecario.


Ricerca avanzata

La funzione principale della maschera di ricerca cosiddetta "avanzata" è quella di permettere un accesso alle notizie più specifico, attraverso la combinazione di più campi di ricerca.

Per permetterti di rendere la ricerca più selettiva, possono essere presenti vari campi / filtro tra cui:
  • Tipo di registrazione
  • Anno di pubblicazione
  • Lingua
  • Paese
  • Livello bibliografico: restringe la ricerca ad una particolare "natura" del documento: monografie/libri, periodici/riviste, titoli contenuti in monografie e titoli di spoglio di riviste, risorse dinamiche non editoriali quali siti internet, databases, ecc.
  • Genere ragazzi: filtro appositamente creato per selezionare la sola letteratura per ragazzi, che crea di fatto un canale speciale di ricerca.

Se cerchi informazioni sui singoli campi, scorri la rispettiva lista (se presente).

NB: il numero e la tipologia dei campi presenti è comunque dipendente dalla configurazione proposta dall'amministratore del catalogo della biblioteca o del sistema bibliotecario.


come usare le liste

La ricerca "per liste" è un'alternativa o un supporto alla ricerca per campi, perché fornisce elenchi di informazioni certamente presenti nel catalogo: velocizza quindi il reperimento delle notizie ed è di aiuto all’utente che non è in grado di formulare un’espressione di ricerca precisa.

Cliccando il pulsante “lista” in corrispondenza del campo prescelto, l’OPAC visualizzerà un indice alfabetico o numerico dei termini (autori, titoli, soggetti, parole chiave, ecc.) che compaiono nel catalogo della biblioteca e le relative occorrenze, ovvero il numero di documenti (libri, videocassette, riviste, ecc.) collegati a ciascuna voce elencata.

La lista può essere utilizzata in due modi:
  1. dalla pagina di ricerca per campi, l’utente digita un termine (o una parte di esso) in un campo di ricerca e preme il relativo pulsante “lista”, posizionandosi così nel punto dell’elenco più vicino al termine inserito (ricerca di tipo “inizia per”);
    NB: il sistema fornisce come prima voce il termine immediatamente precedente, nell’ordine alfabetico o numerico, a quello digitato;
  2. l’utente accede direttamente alla lista e può scorrerla sfogliando le pagine oppure posizionandosi in un punto specifico dell’elenco (attraverso la funzione “scorri la lista”).
La lista consente di:
  1. inserire nella ricerca per campi una o più voci dall’elenco (presenti nella stessa pagina o in pagine diverse della lista) precedute dal simbolo "=", che consente la ricerca per “frase esatta”;
  2. accedere direttamente alle notizie cliccando su una determinata voce in elenco e visualizzando i documenti che contengono quella determinata espressione (“frase esatta”) nel campo relativo alla lista prescelta.

Se inserisci più voci scorrendo la stessa lista, queste vengono associate nel campo di ricerca tramite l'operatore booleano OR (vedi, ricerche con operatori logici), ampliando la ricerca ad entrambe le voci non necessariamente in compresenza nello stesso campo.

NB: se inserisci una voce dalla lista e successivamente un'altra voce dalla stessa lista, la seconda sostituirà la prima.

E' sempre possibile variare l’operatore booleano predefinito (v. ricerche con operatori logici).

Le voci elencate in lista possono presentare relazioni con altre voci, nei casi in cui il catalogatore ha ritenuto opportuno inserirle:

  • RT / Termine associato = relazione semantica tra termini appartenenti ad ambiti diversi
  • BT / Termine generale = relazione gerarchica in direzione superiore
  • NT / Termine specifico = relazione gerarchica in direzione inferiore
  • USE / Usa = sinonimia o equivalenza (rinvio all'intestazione uniforme da usare per la ricerca)

Inoltre, alcune liste presentano una configurazione "speciale" creata allo scopo di semplificare la ricerca delle informazioni presenti nel catalogo: ad es., le liste per Soggetto (Parole - Termini - Stringhe) e la lista-Thesauro .


lista per Autore (tutti)

La lista per Autore presenta un elenco di autori che concorrono, a diverso titolo, alla responsabilità di un'opera: vi compaiono autori in senso stretto, ma anche coautori, traduttori, curatori, sceneggiatori, registi, illustratori, ecc.

Lo scorrimento corretto della lista per autore prevede la digitazione della parte iniziale del cognome (se l'autore è una persona) o della parte iniziale dell'intestazione (se l'autore è un ente).

Esempio:
se cerchi un’opera di Douglas Adams, del quale però ricordi solo il cognome, puoi usare la ricerca per liste in alternativa a quella per campi:
  • scrivi ‘adams’ nel campo di ricerca per Autore e premi il pulsante “Lista” per visualizzare tutte le voci che iniziano per ‘adams’;
  • premi direttamente il pulsante “Lista”, digita ‘adams’ nel campo di scorrimento e clicca “scorri la lista” per posizionarti nello stesso punto della lista.
Scegli poi la voce che ritieni corretta, nella modalità che preferisci:
  • seleziona la casella di scelta e clicca “inserisci in ricerca”, oppure
  • visualizza tutti i documenti che presentano ‘Adams, Douglas’ nel campo Autore, cliccando sulla voce stessa.
Se ricerchi un autore con forme del nome diverse da quelle previste dalle regole biblioteconomiche, la lista può presentare un rinvio ("vedi") all'intestazione esatta dell'autore (uniforme): solo quest'ultima presenterà le occorrenze e darà accesso alle notizie.

Esempi:
Erasmo da Rotterdam
vedi Erasmus : Roterodamus (clicca qui per vedere le notizie)

Omero
vedi Homerus (clicca qui per vedere le notizie)

Dante
vedi Alighieri, Dante (clicca qui per vedere le notizie)


lista per Titolo

La lista per Titolo contiene un elenco ordinato di titoli formati dal titolo principale e dall'eventuale sottotitolo.

Lo scorrimento corretto della lista per titolo prevede l'esclusione dell'articolo iniziale (anche in lingue diverse dall'italiano).

Esempio:

se cerchi "Il maestro e Margherita":

  • scrivi 'maestro e margherita' (senza l'articolo iniziale) nel campo di ricerca per Titolo e premi il pulsante “Lista”;
  • premi direttamente il pulsante “Lista”, digita 'maestro e margherita' nel campo di scorrimento e clicca “scorri la lista” per verificare la presenza di questo titolo.
Scegli poi la voce che ritieni corretta, nella modalità che preferisci:
  • seleziona la casella di scelta e clicca “inserisci in ricerca”, oppure
  • visualizza tutti i documenti che presentano ‘maestro e Margherita’ nel campo Titolo, cliccando sulla voce stessa.

lista per Soggetto

La struttura degli accessi alle notizie a partire dal soggetto che ne descrive il contenuto prende spunto dalle osservazioni emerse nel Gruppo di Ricerca sull’Indicizzazione Semantica (GRIS) dell’AIB.

Il campo “Soggetto” presenta infatti tre tipi di accesso per soggetto in modalità “lista”:
  • accesso per “lista” di stringhe di soggetto, ovvero a partire da un elenco di espressioni controllate (a partire da un soggettario definito) che descrivono l’argomento di ciascun documento. E’ la lista dei soggetti veri e propri, composti da uno o più termini di soggetto (concetti): cliccando una determinata voce si accede alle notizie classificate con quel determinato soggetto.
  • accesso per “termini”, ovvero a partire dalla lista dei termini di soggetto (o descrittori) che compongono una o più stringhe di soggetto. I termini possono essere composti da una o più parole (es. occhiali – occhiali da sole): cliccando un termine specifico si accede alle stringhe di soggetto che lo contengono e, da queste, alle notizie.
  • accesso per “parole”, ovvero a partire da un elenco di parole contenute nei vari termini che compongono i soggetti: cliccando una determinata parola, verranno visualizzati i termini di soggetto che la contengono. Dai termini si potrà passare alle stringhe di soggetto e,da queste, alle notizie.
Le voci nelle tre liste presentano sempre il numero di occorrenze relative alla singola voce elencata.

Esempio (Lista per Parole):
poesia (482) = ci sono 482 notizie che contengono la parola 'poesia' nel campo "soggetto". Per visualizzarle, seleziona la voce e "inserisci in ricerca".

Esempio (Lista per Termini):
Poesia americana (19) = ci sono 19 notizie che contengono il termine 'poesia americana' nel campo "soggetto". Per visualizzarle, seleziona la voce e "inserisci in ricerca".

Esempio (Lista per Soggetto):
Poesia americana - 1950-1965 - Antologie (2) = ci sono 2 notizie che hanno come soggetto la stringa esatta 'Poesia americana - 1950-1965 - Antologie'. Per visualizzarle, clicca la voce (oppure inserisci la voce in ricerca).

Si può iniziare la ricerca da qualsiasi punto di accesso, dalle parole, dai termini o direttamente dai soggetti. Partendo dalla lista per parole, la struttura logica della ricerca sarà la seguente:
parole contenute nei > termini contenuti nei > soggetti esattamente presenti in > una o più notizie

Esempio:
  1. dalla lista per “parola” scelgo ‘musica’
  2. dalla lista per termini che contengono la parola ‘musica’ scelgo “Storia della musica”
  3. dalla lista per soggetti che contengono il termine “Storia della musica” scelgo l’argomento specifico che mi interessa e visualizzo le relative notizie (solitamente in numero ristretto).

lista per Classificazione

La classificazione rappresenta la disciplina entro la quale è possibile ricondurre il documento. Classificare significa quindi attribuire il documento ad una certa classe del sapere.

Ad esempio, il sistema di Classificazione Decimale Dewey suddivide il sapere in dieci grandi classi (da 0 a 9), con possibilità di aggiunte, espansioni e suddivisioni interne praticamente illimitate. Viene usato molto spesso come sistema per la collocazione dei volumi collocati a scaffale aperto e, nella descrizione relativa (equivalente verbale), per individuare l’argomento dell’opera.

Le 10 grandi classi della CDD:
  • 000 Generalità
  • 100 Filosofia e Psicologia
  • 200 Religione
  • 300 Scienze Sociali
  • 400 Linguaggio
  • 500 Scienze Naturali e Matematiche
  • 600 Tecnologia (Scienze Applicate)
  • 700 Arti
  • 800 Letteratura
  • 900 Geografia e Storia
Esempio di suddivisione interna di una classe, su base decimale:

500 Scienze Naturali e Matematiche
590 Scienze Zoologiche
595 Altri invertebrati
595.7 Insetti
595.78 Lepidotteri
595.789 Farfalle

Come si vede nell'esempio, i codici di Classificazione Dewey possono presentare un Equivalente Verbale, ovvero un descrittore che fornisce al codice numerico un'espressione in parole.

Per tali descrittori, è prevista l'adiacente lista per Equivalenti verbali.


lista per Equivalenti verbali Dewey

La lista per Equivalenti verbali della classificazione Dewey è un importante strumento alternativo all'elenco dei codici numerici (più adatto ad utenti esperti ed ai bibliotecari).

La lista elenca, in ordine alfabetico, tutti gli equivalenti verbali dei numeri di classe (ma solo quelli specificati dal catalogatore, in quanto non esiste un dizionario standardizzato di riferimento), accompagnati tra parentesi quadre dal relativo codice Dewey.

Un equivalente verbale può comparire nella forma FILOSOFIA - Filosofia antica, medievale, orientale; Filosofia orientale [181], che mette in chiara evidenza le classi del sapere organizzate secondo la Classificazione Dewey:

FILOSOFIA [100]
Filosofia antica, medievale, orientale [180]
Filosofia orientale [181]

E' in fase di rilascio una seconda lista per Parole degli equivalenti verbali (sul modello delle liste per Soggetto), che intende rendere più efficace la ricerca attraverso questo fondamentale accesso semantico alle notizie di un catalogo.


lista per Genere

L'elenco presenta i generi effettivamente utilizzati nel catalogo, a prescindere dal tipo di genere.

Possono quindi comparire generi formali previsti dallo standard Unimarc, che contraddistiguono la forma del documento (Biografie, Letteratura per ragazzi, Norme standardizzate, Sommari, Enciclopedie, Brevetti, Rendiconti, Tabelle, Fumetti, Liste), generi per Adulti (secondo l'uso del catalogatore), generi Video (Animazione, Commedia, Drammatico, Programmi televisivi, Catastrofico, Concerti e altri video musicali, Musicale, Teatro e danza), generi dello standard SBN (Filmato, Materiale grafico, Musica a stampa, Registrazione sonora, Materiale cartografico, Materiale multimediale, Oggetto, Risorse elettroniche, Materiale da proiettare, Microforma, Ologramma, Videoregistrazione) e i molti e più specifici generi per i documenti per ragazzi previsti dallo standard di Liber Database [www.idest.net].

La biblioteca può inoltre definire un numero indefinito di generi non appartenenti a standard riconosciuti (Non Standard) che contraddistinguono sezioni tematiche speciali, sezioni locali, ecc.


risultati della ricerca

Una volta estratte le notizie e visualizzate le disponibilità (usando la funzione "visualizza disponibilità", se non preimpostata), puoi prenotare un documento della tua biblioteca cliccando sul carrello Prenotazione (selezionando il link intitolato "prenota il testo") o verificare la partecipazione della biblioteca prestante al servizio di Prestito Interbibliotecario (ILL) e richiedere quindi un testo appartenente ad altre biblioteche del sistema.

Il Modulo di prenotazione riporta automaticamente tutti i dati del richiedente e del testo richiesto: è sufficiente selezionare il tipo di richiesta e cliccare il pulsante "invia richiesta".

Per poter prenotare un documento è necessario essere iscritti alla biblioteca: selezionando la funzione di prenotazione (il carrello), ti verrà presentato il modulo di login (registrazione utente) e ti verrà chiesto di inserire il tuo numero di tessera e la tua password.

Se non sei ancora iscritto alla biblioteca, ovvero se non possiedi un numero di tessera ed una password, vai alla sezione "Registrazione on line" nel menù principale (funzione non ancora attivata) oppure contatta la biblioteca.

Come cancellare una prenotazione

Se ti sei registrato nell'OPAC (login), puoi vedere anche le tue prenotazioni alla pagina Utenti registrati, nella sezione Prestiti & Prenotazioni.

Puoi eliminare una o più prenotazioni selezionandone la casella corrispondente (checkbox) e cliccando il pulsante "elimina le prenotazioni selezionate" (simboleggiato da una gomma da cancellare).


Descrizione delle funzioni disponibili per la gestione delle notizie:

Le notizie estratte con un'interrogazione del catalogo vengono presentate in formato elenco [espressione semplificata derivante dalla frase ISDB che riporta solo le informazioni principali sul documento].

Per visualizzare una notizia in formato scheda [in formato 'bandiera', con tutti i campi disponibili ordinati in tabella e gli eventuali allegati] è sufficiente cliccare sul titolo della notizia in formato elenco.

L'OPAC mette comunque a disposizione tutte le opzioni di visualizzazione nel menù di gestione delle notizie, che compare prima e dopo l'elenco dei record:
  • puoi visualizzare o nascondere le localizzazioni (i dati relativi alla disponibilità di un documento e la funzione di prenotazione on line)
  • puoi visualizzare tutte le notizie in formato elenco o scheda
  • puoi visualizzare tutte le notizie in formato unimarc (se attivato)
  • puoi scegliere come ordinare le notizie estratte: per autore, per titolo, per editore, per collana, per anno di pubblicazione (ascendente e discendente)
  • puoi scegliere di visualizzare, in una sola pagina, 10, 20, 30 o tutte le notizie estratte; ricorda che più alto è il numero, più lento sarà in caricamento della pagina web. L'opzione "tutte" può essere utile per stampare un elenco di notizie estratte.
Per gestire le notizie estratte dal catalogo, sono disponibili le seguenti funzioni:

raffina la ricerca

Invia alla pagina di ricerca avanzata relativa al canale di ricerca da cui sei partito, conservando i parametri precedentemente inseriti.
Se hai ottenuto le notizie partendo dalla ricerca semplice, la funzione "raffina la ricerca" ti invierà alla pagina di ricerca avanzata (che mette a disposizione altri campi per filtrare i risultati in modo più selettivo); se sei partito da uno specifico canale di ricerca, potrai raffinare la ricerca nella stessa pagina del canale scelto (utilizzando altri campi per restringere il numero di notizie finali).

nuova ricerca

Invia alla pagina di ricerca iniziale per effettuare una nuova interrogazione del catalogo on line e cancella i parametri precedentemente inseriti.

aggiungi alla bibliografia

Aggiunge alla bibliografia solo alcune notizie: prima seleziona le caselle di scelta (check boxes) in corrispondenza delle notizie che vuoi inserire in bibliografia, poi clicca "aggiungi alla bibliografia".

aggiungi tutti alla bibliografia

Aggiunge alla bibliografia tutte le notizie estratte con la ricerca appena effettuata.

 

NB: per stampare le notizie, usa le funzionalità del tuo browser (generalmente, Ctrl+P o Mela+P).


La scheda

La notizia in formato scheda visualizza tutte le informazioni relative ad un documento messe a disposizione dal catalogatore.
E' possibile navigare la scheda: alcune informazioni compaiono come link ipertestuale ed attivano la ricerca di tutte le notizie che contengono quel dato specifico (se nella scheda clicco il dato corrispondente a Collana, visualizzerò tutte le notizie presenti nel catalogo che appartengono a quella determinata collana).

La scheda può presentare files allegati di varia natura (documenti di testo o .pdf, immagini, .mp3 o altri formati audio, .mpeg o altri formati video ed, in genere, risorse elettroniche in formati condivisibili): è sufficiente cliccare sul singolo allegato per visualizzarlo, eseguirlo (aprirlo) o scaricarlo sul tuo computer.

Se la biblioteca / il sistema bibliotecario ha scelto di attivare i campi 'valutazione' e/o 'valutazione del lettore', l'utente registrato presso la biblioteca (quindi, in possesso di numero di tessera e di password) potrà inserire una valutazione ed un commento alle proprie letture e visualizzare quelli precedentemente inseriti, cliccando sui relativi link-immagine (intitolati, rispettivamente, "visualizza la valutazione del bibliotecario" e "leggi i commenti inseriti e registra la tua valutazione").

Può essere attivata anche la funzione di ricerca di informazioni sul documento estratto attraverso l'uso automatico dei motori di ricerca internet che sono stati resi disponibili dalla biblioteca. Possono comparire quindi, a fianco o sotto ciascuna notizia, i seguenti motori di ricerca: Google, Google Scholar (letteratura scientifica), Yahoo, Altavista. Cliccando su uno di essi, verrà attivata una ricerca su internet di informazioni relative a titolo ed autore del documento selezionato.


Disponibilità al prestito e prenotazione on line

Per visualizzare le informazioni relative alla disponibilità di un documento, dev'essere selezionata l'opzione "mostra disponibilità".
Dopo ciascuna notizia (sia in formato elenco che in formato scheda) compaiono i dati relativi alla localizzazione del documento, che presentano le seguenti informazioni e funzionalità:
  • Biblioteca: biblioteca presso cui il teso è presente
  • Testo: codice della biblioteca e numero d'ingresso del testo
  • Collocazione: posizione del testo sugli scaffali
  • Ubicazione: luogo della biblioteca dove il testo è collocato
  • Disponibilità: informazioni in tempo reale sulla disponibilità al prestito
  • Note: note gestionali
  • Prenotazione: accesso (per gli utenti registrati) alla prenotazione on line del testo (carrello "prenota il testo") ed eventuale partecipazione della biblioteca al prestito interbibliotecario (simbolo ILL).
  • Dettaglio testo: informazioni dettagliate sulla localizzazione e sullo stato di conservazione.

ricerca per esperti


mondadori scolastica


ricerca completa

Il metaOPAC permette di interrogare contemporaneamente più OPAC Bookmarkweb. Tutti i cataloghi disponibili per la ricerca col metaOPAC vengono automaticamente selezionati.
Se desideri interrogare solo alcuni dei cataloghi, deseleziona quelli che non ti interessano.

Consigliamo di effettuare ricerche mirate per non ottenere risultati ridondanti.
Rispetto alle altre sezioni di ricerca manca la ricerca "per liste", non essendo possibile navigare le liste di più OPAC contemporaneamente.

N.B: il metaOPAC interroga comunque anche il catalogo della tua biblioteca: questo permette di avere a disposizione il panorama completo delle risorse disponibili.

novità

Per visualizzare le novità nella tua biblioteca, inserisci (o varia) il numero di giorni-novità. Puoi specificare la ricerca usando i filtri disponibili.

Se l'OPAC rappresenta un catalogo collettivo, cioè comprende più biblioteche appartenenti ad una rete bibliotecaria, o se la biblioteca presenta sezioni distinte, puoi scegliere di visualizzare le novità di una sola biblioteca / sezione (selezionandola dalla pick-list "Scegli la biblioteca") o di tutto il sistema (selezionando l'opzione 'tutte').

Le notizie compariranno in ordine di data d'ingresso discendente, ovvero la più recente verrà visualizzata per prima.


esplora scaffali

La ricerca nella sezione "esplora scaffali" vuole simulare una visita virtuale nella tua biblioteca o nell'intero sistema bibliotecario attraverso scaffali che rappresentano l'organizzazione tematica e/o disciplinare.

Gli "scaffali" di questa sezione sono una serie di ricerche predefinite dai bibliotecari in base alla Classificazione Decimale Dewey.

Ad esempio: lo scaffale virtuale "Letteratura in generale" corrisponde alle classi Dewey da CDD 800 a CDD 809; lo scaffale "Letterature straniere" va da CDD 810 a CDD 849 ma comprende anche le classi da 860 a 899.

La ricerca si presenta in forma molto semplice: basta selezionare un collegamento (cliccare sul link) relativo ad un determinato argomento per visualizzare i libri che contiene.

Per visualizzare il codice CDD relativo a ciascun scaffale, basta posizionarsi sul link senza cliccare (per attivare la comparsa del titolo del collegamento).

In genere, nella tua biblioteca, troverai questi riferimenti sugli scaffali reali.

Se l'OPAC rappresenta il catalogo collettivo di più biblioteche e vuoi vedere solo gli scaffali della tua biblioteca, scegli la biblioteca dalla pick list e clicca sul bottone 'imposta' per selezionarla. La biblioteca scelta resterà attiva fino a che non sceglierai dalla pick list "tutte" per navigare sull'intero catalogo oppure un'altra singola biblioteca del sistema.


scaffali ragazzi

Gli "scaffali per ragazzi" permettono un'interrogazione del catalogo attraverso una rappresentazione virtuale della sezione "bambini / ragazzi" della biblioteca.

La sezione "scaffali ragazzi" può diventare un vero e proprio OPAC per bambini e/o ragazzi, completo ed molto potente, nel quale i documenti disponibili sono organizzati per fasce d'età, genere e/o collocazione.

E' possibile ritrovare anche ricerche predefinite su base semantica (attraverso la combinazione di specifiche Parole chiave o Soggetti).

La ricerca si presenta in forma molto semplice: basta cliccare sullo "scaffale" per visualizzare i libri che contiene.

Nel caso di catalogo collettivo (rete bibliotecaria), può essere più adeguato selezionare prima una biblioteca specifica e cliccare 'imposta'.

L'attivazione degli scaffali per ragazzi è possibile solo se la biblioteca segue standard di catalogazione specifici ed approfonditi su questo tipo di materiale: molte biblioteche che usano Bookmarkweb hanno scelto LiberDatabase (www.liberdatabase.it) come strumento di riferimento per la catalogazione (in forma derivata) della letteratura per ragazzi in Italia. Per informazioni su LiberDatabase: www.idest.net


Bibliografia

Descrizione delle funzioni disponibili per la gestione delle notizie in bibliografia:

La bibliografia presenta le opzioni di visualizzazione riservate anche agli elenchi di notizie:
  • puoi visualizzare o nascondere le localizzazioni (i dati relativi alla disponibilità di un documento)
  • puoi visualizzare la notizia in formato elenco o scheda
  • puoi visualizzare la notizia in formato unimarc
Per gestire le notizie inserite in bibliografia, sono disponibili le seguenti funzioni:

salva in formato unimarc

Permette di salvare sul tuo computer un file contenente tutte le notizie inserite in bibliografia (o solamente quelle selezionate) in formato unimarc, lo standard internazionale per lo scambio di informazioni bibliografiche. La funzione è utile principalmente per i bibliotecari. Il file non può essere visualizzato da un normale editor di testo ma solamente da specifici software che gestiscono il formato unimarc.

salva in formato testo

Permette di salvare sul tuo computer un file contenente tutte le notizie inserite in bibliografia (o solamente quelle selezionate) in formato testo. Un file con estensione .txt può essere letto e/o modificato con un programma di videoscrittura come, ad es., OpenOffice o Word.

invia per e-mail

Permette di inviare ad un indirizzo di posta elettronica tutte le notizie inserite in bibliografia (o solamente quelle selezionate), in formato testo. Cliccando questa funzione, apparirà un campo di testo dove inserire l'indirizzo e-mail desiderato. Non sono possibili invii multipli in contemporanea.

rimuovi dalla bibliografia

Rimuove dalla bibliografia solo alcune notizie: prima seleziona le caselle di scelta (check boxes) in corrispondenza delle notizie che vuoi cancellare, poi clicca "rimuovi dalla bibliografia".

cancella la bibliografia

Rimuove dalla bibliografia tutte le notizie precedentemente inserite.

Attenzione: nel caso di inattività per più di 10 minuti, la tua sessione di ricerca verrà interrotta e la bibliografia cancellata.
Se sei registrato (login), ricordati di effettuare il logout alla fine della tua sessione di ricerca


utenti registrati

Funzioni disponibili nella sezione riservata agli utenti registrati:
  • Prestiti & Prenotazioni: visualizza le informazioni sullo stato dei tuoi prestiti attivi e delle tue prenotazioni in tempo reale. E' possibile eliminare una prenotazione precedentemente inserita.
  • Storico prestiti: visualizza i tuoi prestiti già restituiti e tiene memoria delle tue letture.
  • Proponi nuovi acquisti: la sezione presenta un modulo per la richiesta di un documento non presente nella tua biblioteca o nella tua rete bibliotecaria e permette di verificare in qualsiasi momento lo stato effettivo della tua richiesta.
  • Dati personali: visualizza tutti i dati personali comunicati alla biblioteca e conservati nell'archivio su tua autorizzazione. Puoi comunicare eventuali variazioni scrivendo un'e-mail al bibliotecario (l'indirizzo compare in fondo alla pagina). Qui puoi anche cambiare la tua password di accesso all'OPAC.
  • Prenotazione on line di un documento: puoi prenotare uno o più testi estratti con una ricerca e verificare lo stato della tua prenotazione in ogni momento.
    Riceverai comunicazioni dalla biblioteca inerenti alla tua richiesta via email (se hai comunicato il tuo indirizzo email alla biblioteca), via SMS (se hai comunicato il tuo numero di cellulare > servizio in fase di attivazione) o telefonicamente.
Per poter accedere alla sezione riservata agli utenti registrati, è necessario effettuare il login: torna alla pagina precedente ed inserisci numero di tessera e password.

Se non sei ancora iscritto alla biblioteca, ovvero se non possiedi un numero di tessera ed una password, vai alla sezione "Registrazione on line" nel menù principale (funzione non ancora attivata) oppure contatta la biblioteca.

Alla fine della tua sessione di ricerca, ricordati di effettuare il logout .

Nel caso di inattività per più di 10 minuti, la tua sessione di lavoro verrà interrotta e dovrai immettere nuovamente il numero di tessera e la password.


Come prenotare un documento dall'OPAC

Una volta estratte le notizie e visualizzate le disponibilità (usando la funzione "visualizza disponibilità", se non preimpostata), puoi prenotare un documento della tua biblioteca cliccando sul carrello Prenotazione (testo alternativo "prenota il testo") o verificare la partecipazione della biblioteca prestante al servizio di Prestito Interbibliotecario (ILL) e richiedere quindi un testo appartenente ad altre biblioteche del sistema.

Il Modulo di prenotazione riporta automaticamente tutti i dati del richiedente e del testo richiesto: è sufficiente selezionare il tipo di richiesta e cliccare il pulsante "invia richiesta".

Per poter prenotare un documento è necessario essere iscritti alla biblioteca: devi quindi registrarti nell'OPAC, ovvero effettuare il login, inserendo il tuo numero di tessera e la tua password quando ti viene richiesta.

Se non sei ancora iscritto alla biblioteca, ovvero se non possiedi un numero di tessera ed una password, vai alla sezione "Registrazione on line" nel menù principale (funzione non ancora attivata) oppure contatta la biblioteca.

Come cancellare una prenotazione

Se ti sei registrato nell'OPAC (login), puoi vedere le tue prenotazioni alla pagina Utenti registrati, nella sezione Prestiti & Prenotazioni.

Puoi eliminare una o più prenotazioni selezionandone la casella corrispondente (checkbox) e cliccando il pulsante "elimina le prenotazioni selezionate" (simboleggiato da una gomma da cancellare).